import spezie

Il meraviglioso mondo delle spezie

Le spezie sono ingredienti antichi dalle infinite proprietà benefiche e dai mille usi gastronomici.

import spezie
import spezie
La patria delle spezie

Dall’India con amore

Da secoli l’India, grazie alla vastità e biodiversità del suo territorio, alle condizioni climatiche caldo-umide adatte alla crescita delle piante aromatiche e alla conseguente necessità di conservare al meglio i cibi si è specializzata nella coltivazione, e esportazione, di tantissime spezie differenti.

Le spezie sono tante e sono protagoniste del successo di moltissime ricette della cucina orientale come di quella occidentale.
 

import spezie

Zenzero

Lo zenzero è in cima alla lista. Il suo aroma delicatamente pungente lo ritroviamo nei prodotti di pasticceria ed è indicato anche per accompagnare piatti di pesce e di carne. Se desiderate aggiungerlo alle specialità del vostro menù, potete trovarlo sia in polvere che in radice.

import spezie

Pepe

L’India è anche uno dei maggiori produttori al mondo di “polvere d’oro nero”, ovvero, il pepe che sta bene su tutto.

import spezie

Cardamomo

Duttile e popolare, il cardamomo può essere nero e si abbina con successo alla carne, mentre nella “versione” bianca o verde è perfetto con le verdure, nelle bevande come il tè e persino nei dessert.

import spezie

Coriandolo

Fresco, in semi o in polvere il coriandolo è onnipresente nella cucina indiana: ai chapati, ai parota e ai dosa dona un retrogusto piacevolmente dolciastro. In Europa, invece, viene impiegato per insaporire la carne e realizzare delle salse di accompagnamento.

import spezie

Curcuma

Last but not the least la curcuma è forse la più celebre tra le spezie indiane, le sue virtù antinfiammatorie, antiossidanti e purificanti la precedono e in polvere, oggi, viene impiegata praticamente su tutto: primi, secondi, bevande, dolciumi, snack e appetizer.

import spezie

Stupire in cucina

Con le spezie “miracolose” che offrono piaceri inediti al palato.

Pochi lo conoscono, si chiama tulsi e per gli indiani è un basilico sacro dal sapore differente rispetto al nostro: le sue foglie odorano di limone e sanno di liquirizia e menta, un mix audace e sorprendente da provare sui cibi freschi e crudi, ma anche su alcuni primi piatti. Altrettanto raro, il radhuni è una tipologia di sedano in semi ideale per creare pietanze originali. Parola d’ordine osare, per rendere le verdure più appetitose scegliete i semi di yakhya, scottateli leggermente con olio e sale e poi cucinateli insieme ai contorni. Un’alternativa dell’aglio è l’assafetida: rara, ma perfetta per condire riso e legumi. Hanno origine indonesiana e sono arrivati sulle nostre tavole tramite l’India, i chiodi di garofano sono custoditi in molti dolci indiani e in diversi piatti di curry, specie in quelli a base di patate, zucca e tuberi.

import spezie
import spezie

Tutte le strade portano al curry

Alcune delle spezie sopra descritte, in particolare, curcuma, coriandolo, pepe e cumino concorrono a creare quello straordinario mix di colore giallo intenso dal sapore leggermente piccante, chiamato Curry: dal pesce alla carne e ai vegetali, chi non lo ama alzi la mano. In commercio ci sono tre tipologie di curry, mild, hot e very hot. Solitamente la versione mild è la più apprezzata, soprattutto con il pollo.

import spezie
import spezie
Un'offerta ricchissima

Spezie in Uniontrade

Uniontrade importa e distribuisce in Italia e in Europa tutte le spezie che la tua cucina e il tuo negozio possono desiderare!

E oltre alle spezie 'in purezza' anche tanti mix speciali per ricreare i piatti di tutto il mondo.